Monastero San Juan de la Pena Spagna

Monastero San Juan de la Pena Spagna
Monastero San Juan de la Pena Spagna

mercoledì 25 novembre 2015

Castelfiorentino anello 2015

L'anello inizia da piazza Kennedy a Castelfiorentino vicino al Santuario di S. Verdiana. Ci dirigiamo in direzione Certaldo, passiamo un giardino pubblico e al ponte del viadotto della circonvallazione ci passiamo sotto continuando su strada asfaltata in direzione Renai. Passiamo un ponticello sul rio del Vallone e continuiamo in salita fino al bivio che prendendo a sinistra ci porta con carrareccia a Pieve Vecchia e di seguito in loc. Il Pero. Da qui prendiamo a destra sempre con carrareccia in pari e poi in discesa passando il castello di Cabbiavo. Continuiamo scendendo ancora fino al bivio per Ortimino sulla sinistra in salita sempre su strada carrareccia. Arriviamo al borgo di Nebbiano continuiamo ora con strada asfaltata fino a Ortimino ( possibilità di alimentari e forno ). Alla provinciale giriamo a sinistra per Volterra fino a un bivio sulla destra che prendiamo per evitare per un piccolo tratto la strada molto trafficata. Rientriamo poco dopo sulla provinciale che seguiamo fino a incontrare un bivio a destra che seguiamo con carrareccia in discesa. Passiamo la fattoria di Vallecchio (araldico sulla facciata) e poco dopo arriviamo alla chiesetta di S. Andrea. Continuiamo fino a delle case diroccate su un cucuzzolo, siamo in località Quercecchio, sulla nostra destra in basso un laghetto. Ai casolari dobbiamo stare attenti perchè il segnavia, poco visibile, su un palo vi manderebbe in discesa a destra,dobbiamo invece aggirare i casolari diroccati e prendere una traccia di sentiero a sinistra che in discesa e immersi in un ambiente tipicamente toscano vi porterà per primo in loc. Belvedere e poi continuando su strada asfaltata seguendo il segnavia ( via della Sala ) arriviamo in discesa alla statale che prendiamo a sinistra per ritornare a Castelfiorentino.



apri le altre foto









Castelfiorentino anello 2015 at EveryTrail
EveryTrail - Find trail maps for California and beyond

giovedì 19 novembre 2015

Gaiole anello di Coltibuono

L'anello è di una bellezza unica, immerso nelle vigne del chianti classico gallo nero. 
Iniziamo dalla chiesa di Gaiole prendendo in salita la strada asfaltata fino a Vertine. Proseguiamo ora con strada bianca regalandoci scorci fiabeschi....in lontananza Radda.
Passiamo da S.Donato in Perano e la cappellina delle Fonti. Poco dopo arriviamo alla strada regionale asfaltata che prendiamo a destra in salita. Dopo circa un chilometro sulla sinistra prendiamo un largo sentiero che in breve ci porta alla Badia di Coltibuono.
Dopo una breve sosta per il panino riprendiamo il nostro cammino incontrando di nuovo la strada regionale, che questa volta  prendiamo a destra e poco dopo giriamo a sinistra per strada bianca.... indicazioni per Riecine. La percorriamo tutta fino ad arrivare di nuovo a Gaiole.
Buona passeggiata.



lunedì 16 novembre 2015

Alpe di Catenaia traversata da Chitignano a Fragaiolo (Caprese Michelangelo).

Dallo scorso anno, come soci C.A.I. ci siamo spostati dalla sezione di Firenze alla sottosezione di Scandicci, sia per motivi logistici che per le amicizie e conoscenze che lì abbiamo.
Ieri domenica 15 novembre è stato il nostro battesimo nel gruppo, dietro l'attenta professionalità degli accompagnatori Paolo Brandani e Roberto Terreni abbiamo passato una splendida giornata di trekking.
Grazie a tutti.
Giovanna e Guido



    
panorama dall'Eremo della Casella




percorso scaricabile da Wickiloc dal mio sito



altimetria



giovedì 12 novembre 2015

Anello del M. Falterona

Dalla fonte del Borbotto prendiamo a destra il primo bivio in salita immersi nella bella faggeta. Arriviamo alla Gorga Nera e sempre in salita al Passo delle Crocicchie. Da qui prendiamo a sinistra il sentiero 00 che in forte salita ci porta fino alla croce del M.Falterona.
Mercoledi 11 novembre....un giorno da ricordare per la bellezza del panorama. Tutto sotto a noi sembrava panna montata, la densa nebbia faceva emergere solo le cime dei monti: AppenninoToscoemiliano, le Apuane e il Pratomagno. Dopo una breve sosta scendiamo in forte pendenza fino alla forestale che prendiamo a sinistra fino ad arrivare al M. Falco. Inutile dire che spettacolo era....vi rimando alle foto.
Dopo le foto di rito continuiamo e fatti poche centinaia di metri prendiamo a sinistra il sentiero che in discesa ci porta a Pian Cancelli. Sosta pranzo all'unico tavolo e poi in discesa con la strada forestale arriviamo di nuovo alla fonte del borbotto.



dati GPS





altimetria









video


giovedì 5 novembre 2015

Anello di Ghizzano (PI) ....anello di Cedri N.5

Nella zona di Peccioli ci sono diversi anelli che per incanto ti trasportano in un ambiente che non siamo più abituati a vedere: "la campagna".
Camminare nell'anello di Ghizzano ti rilassa e i colori dell'autunno ti rapiscono....rimani incantato da tanta bellezza.



APRI LE ALTRE FOTO


descrizione : percorso N.5 di Cedri. 
Iniziamo l’anello dal bar alimentari di Ghizzano (WP1), percorriamo la strada asfalto per circa 2000 metri per poi girare a destra su carrareccia (WP2 parziale km 2). Continuiamo per altri 1400 metri circa per prendere a destra (WP2a km 3.400). Continuiamo per circa  700 metri e giriamo a sinistra (WP3 km 4.100). Da questo punto è possibile accorciare l’anello prendendo la carrareccia a destra ma visto che l’anello è già corto ve lo sconsiglio. Continuiamo quindi prendendo  a sinistra e dopo altri 700 metri circa  facendo  ATTENZIONE lasciamo la carrareccia prendendo a destra su largo sentiero (WP4 km 4.300). Continuiamo per bosco a salire per circa 600 metri facendo ATTENZIONE di girare a sinistra (WP 5 km 4.900). Proseguiamo in salita e dopo fatti circa 800 metri usciamo dal bosco su strada carrareccia che prendiamo a destra (WP6 km 5.700). Da questo punto il panorama che si apre sulla campagna e le colline è bellissimo. Continuiamo per circa 1000 metri   per girare a destra come si facesse una inversione a U (WP7 km 6.800). Dopo altri 800 metri circa troviamo la strada asfaltata che seguiamo fino a lo. Cedri (WP8 km 8.950). Qui possiamo sostare per un panino consumato nella tranquilla piazzetta  del borgo su due panchine e una fonte di acqua fresca. Continuiamo in discesa su asfalto fino a trovare la provinciale che prendiamo a destra (WP9 km 11.900). Seguiamo la strada  asfalto poco trafficata per circa 1700 metri  per girare a destra su carrareccia in forte salita WP10 km (13.600) , costeggiando  inizialmente un recinto per cavalli, seguiamo la strada fino a loc. Ghizzano (WP11 posteggio km totali 15.400).

Il percorso è stato fatto anche in aprile 2015 ma non avendo il gps non fu tracciato... inoltre sbagliando allungammo l'anello apri descrizione


grafico GPS:



















percorso....gps scaricabile da Wikiloc.