Monastero San Juan de la Pena Spagna

Monastero San Juan de la Pena Spagna
Monastero San Juan de la Pena Spagna

giovedì 25 agosto 2016

Traversata casetta Pulledrari Strofinatoio Scaffaiolo Doganaccia

Da Maresca andiamo in auto fino al rifugio Casetta Pulledrari, m 1180 seguiamo il segnavia n.3 del cai. Saliamo nel bellissimo bosco di faggi toccando in sequenza: Passo della Pedata del Diavolo m 1334, Rifugio Montanaro m 1538 e Poggio dei Malandrini m 1558. Da qui partono vari sentieri; noi prenderemo il segnavia n.20 che con un sentiero a mezza costa che entra ed esce dal bosco più volte arriva al Passo del Cancellino m. 1628. Da qui il forte vento di ieri 24 agosto 2016 ci ha reso il percorso molto disagevole... le raffiche arrivavano con una intensità superiore ai 100 chilometri.
Arrivati un po' stremati al Passo dello Strofinatoio il vento aumenta di intensità e per percorrere il crinale che porta al Lago Scaffaiolo più di una volta ho rischiato di farmi trascinare per terra. Nonostante tutto, il panorama da quassù è meraviglioso.
Al lago ci fermiamo per una breve sosta panino....il vento increspa l'acqua del lago e alzandola in aria crea un pulviscolo che molti ragazzi sfruttano per una giocosa doccia.
Ripartiamo pensando di rifare il percorso all'inverso ma fatti pochi metri ci rendiamo conto che il vento è ancora aumentato e non ci fa camminare. Decidiamo di proseguire verso Cutigliano, più breve e meno pericoloso, nella speranza di trovare un mezzo che ci riporti perlomeno a Maresca.
Sul crinale che arriva al Passo della Calanca ho rischiato di cadere per terra più di una volta, confermando che abbiamo fatto bene a fare questa scelta sicuramente meno rischiosa. In queste condizioni di forte vento rifare lo Strofinatoio era impossibile.
Iniziamo finalmente a scendere con un sentiero che ci porta al Poggio della Doganaccia , dove prendiamo la funivia che scende a Cutigliano. Da qui la fortuna vuole che alle 15:30 passi il bus di linea che con tre cambi di autobus ci porta a Maresca. L'avventura non è finita da qui, dobbiamo arrivare alla macchina parcheggiata alla casetta Pulledrari.


Dopo una breve sosta, ripartiamo a piedi col sentiero segnavia 1 e 3  e alcuni pezzi di strada asfaltata (il segnavia 1 dopo un po' lo lasciamo...porta a Maceglia), proseguiamo con il segnavia 3 e dopo ore 1:15' , 4 km circa e un dislivello in salita  di 380 m....finalmente siamo di nuovo

all'auto.
Il dislivello totale in salita comprensivo di quello che da

Maresca  ci ha riportato alla casetta Pulledrari  è stato di
m 1369...non male*****

dati gps traversata



dati gps Maresca  Casetta Pulledrari


Powered by Wikiloc

Le tracce sono scaricabili da Wikiloc.