Sutri

Sutri
Sutri affreschi chiesa rupestre

giovedì 12 gennaio 2023

2023 Castellina Monteriggioni

 


APRI LE FOTO


CASTELLINA IN CHIANTI MONTERIGGIONI
11 GENNAIO2023

PERCORSO
Castellina in Chianti (parcheggio piscina comunale) -  Fattoria la Leccia - Isola - Molino di Bombi - Cornia - Sietina - Montelupo - S. Jacopo - Spazzavento - Trasqua - Monteriggioni.

DESCRIZIONE di come arrivare al punto di partenza da Firenze
Essendo una traversata abbiamo lasciato due auto a Monteriggioni e con le altre due siamo andati al punto di partenza di Castellina in Chianti. Per arrivare a Monteriggioni si prende la Firenze Siena e si esce a Monteriggioni lasciando le auto al posteggio a pagamento. Da qui ci dirigiamo verso Castellina in Chianti e prima di entrare nel centro del paese, sulla sinistra posteggiamo le altre due auto al parcheggio della piscina comunale, dove iniziamo a camminare.

DESCRIZIONE
Vado a descrivere il percorso che si doveva fare, e non il percorso che abbiamo fatto che è stato di 15 km dovuto a tre incertezze sul percorso. Cosi chi vorrà fare questa traversata avrà una traccia gps e una descrizione giusta.
Dalla Piscina [01] prendiamo su asfalto la SP51 in direzione Monteriggioni, tralasciamo un bivio sulla sinistra [02] che porta a Casamonti e dopo aver percorso km.1,1 giriamo a sinistra [03] per Fattoria La Leccia. Da qui il percorso sarà tutto su strade bianche. Dal bivio dopo percorsi km.1,2 arriviamo al bel complesso della fattoria La Leccia [05] la superiamo e dopo m. 900 si raggiunge Isola [06]. Proseguiamo a sinistra e percorsi circa m. 390 si dovrebbe andare al Mulino di Bombi [07] che noi purtroppo abbiamo saltato. Questo punto è da controllare. dal bivio ipotetico per il mulino, proseguiamo ancora per km. 1,5 e a un bivio giriamo a destra [08]. Ancora km 1,2 e arriviamo a Sietina [08a]. andiamo a diritto per circa km.1,7 e prendiamo a sinistra [09] pochi metri e arriviamo a un guado [10] che noi abbiamo trovato con molta acqua, ma superabile. Percorriamo m.900 e giriamo a destra per vigne [10a] , pochi metri e prendiamo sinistra [11] sempre per vigne fino a trovare la strada in alto che prenderemo a destra [11a]. Percorriamo  m.880 e arriviamo a Trasqua. Da qui percorriamo m. 280 e al bivio giriamo a sinistra [12], (proseguendo a dritto si arriverebbe a Rencine). Seguiamo il bel sentiero per m.270 e prendiamo a destra [13]. Proseguiamo per altri m.860 e arriviamo alla ferrovia con passaggio a livello chiuso [14]. Per l'apertura c'è un pulsante a richiesta. Attraversata la ferrovia proseguiamo per circa km 1,3  passando sotto il raccordo autostradale FI - SI continuiamo a destra per Monteriggioni per circa km 1 e si arriva al parcheggio a pagamento. Ovviamente chi ha tempo, una visita al castello è d'obbligo.


CARTA:
ORE CAMMINO:  5,30      KM: 13,3
DIFFICOLTA: E
DISLIVELLO: m 218        ALTITUDINE MASSIMA: m 531      ALTITUDINE MINIMA: m 205

SCARICA LA TRACCIA GPS



giovedì 5 gennaio 2023

2023 Marti PI


MARTI frazione di Montopoli in Val d'Arno
04 gennaio 2023

PERCORSO
Marti - Gasparrino - Varramista - Mazzana - Marti

DESCRIZIONE di come arrivare al punto di partenza da Firenze
Si prende la SGC Firenze Pisa Livorno e si esce a Montopoli Val d'Arno da qui seguiamo le indicazioni per Marti.

DESCRIZIONE
L'anello inizia da Marti, una frazione di Montopoli in Val d'Arno. Parcheggiare l'auto non è semplice, ci sono 2/3 parcheggi ma sono quasi sempre pieni. Il consiglio è di provare in Piazza Terreni [01] dove ci sono anche delle sedute che serviranno per la pausa pranzo al nostro ritorno. Da qui prendiamo la strada principale che attraversa il paese: via Porta Pisana la seguiamo fino a incontrare sulla nostra destra la chiesa di Santa Maria Novella [02], merita una visita. Proseguiamo sempre su asfalto seguendo ora via Mazzini fino alla Casa del Popolo Arci [03] dove possiamo fare colazione. Da qui seguiamo via Martiri della Liberta e di seguito via Fontanelle fino a un bivio dove giriamo a destra via Malvecchiaia  [04]. Fino a qui abbiamo percorso km.1,2. Proseguiamo ancora su asfalto e di seguito strada bianca per km.2,8 e a un bivio giriamo a sinistra [05], percorsi altri m.270 giriamo ancora a sinistra in salita [06]. Da questo punto continuando a diritto si può accorciare di molto l'anello, che in breve ci porterebbe al punto [12].Percorsi m.300 finisce la salita e la strada ripiana. Qui dobbiamo prendere a destra [07] ma fate attenzione perché si apre uno slargo erboso e il sentiero non si vede, dobbiamo proseguire e poco dopo si vede, si percorre per m.60 e giriamo di nuovo a destra [08] in direzione del casolare che avevamo visto in precedenza dallo slargo erboso. Dal casolare dobbiamo seguire sempre la rete di recinzione di una proprietà, forse della villa podere Varramista. Tenendo la rete alla nostra destra, dopo circa m.400 arriviamo a un cancello chiuso [09], ovviamente non lo passiamo e proseguiamo a sinistra costeggiando sempre la rete alla nostra destra. Dopo aver percorso circa m.690 al bivio giriamo a destra [10] e costeggiando sempre la rete di recinzione per km.1,5 arriviamo a un cancello che ha una apertura pedonale [11]. Passato il cancello continuiamo a diritto aggirando la Villa di Varramista, che si vede in alto sulla nostra destra. Dal cancello dopo aver percorso km.2,2 giriamo a sinistra [12] su un ponticello che attraversa il Rio Ricavo e percorsi circa km.1,8 arriviamo prima a Mazzana e infine a Marti in Piazza Terreni dove finisce l'anello.

CARTA: Pro Loco Montopoli in Val d'Arno itinerari a piedi
ORE CAMMINO: 4       KM: 11,4
DIFFICOLTA: E
DISLIVELLO: m 218        ALTITUDINE MASSIMA: m 165       ALTITUDINE MINIMA: m 22






giovedì 10 novembre 2022

2022 Consuma - Bivacco Soglio - Croce Vecchia - Consuma


CONSUMA  BIVACCO SOGLIO  CROCE VECCHIA  CONSUMA
9 novembre 2022

PERCORSO
Consuma m 1028 - Tabernacolo m 1110 - Croce di Legno m 1096 - Bivio per bivacco Soglio m 1067 - Bivacco Soglio m 1024 - Croce Vecchia m 1200 - Consuma.

DESCRIZIONE di come arrivare al punto di partenza da Firenze
Si prende per Pontassieve e qui si segue la SR70 indicazioni per la Consuma.

DESCRIZIONE
Lasciamo l'auto poco prima del passo [wp01] e torniamo indietro fino a girare a sinistra in Piazza Giorgio la Pira [wp02] dove seguiamo il segnavia n.00 ,inizialmente su asfalto per poi divenire strada forestale. Percorsi km 1,7 arriviamo a un tabernacolo [wp03] prendiamo a destra sempre il segnavia n.00 [a sinistra inizia il segnavia n.25]. Continuiamo per altri km 1,5  fino a trovare una Croce di Legno [wp04]. Qui abbiamo due possibilità: entrare a sinistra nel bosco e dopo 300 m circa girare a destra su sentiero [wp05] [fare attenzione perché non ci sono segnalazioni, per il momento unico riferimento è una catena Oppure continuare su strada a sinistra arrivando ugualmente al bivio [wp05] Percorriamo in discesa nel bosco di faggi e abeti per altri 825 m e si raggiunge il Bivacco Soglio [wp06]. Il bivacco è attrezzato con un tavolo e due posti letto, inoltre ha un bel cammino.
Breve sosta e prendiamo a sinistra la forestale che percorriamo per km 2,5 arrivando al bivio che prendiamo a sinistra per Croce Vecchia sentiero n.7. Il sentiero è in forte salita e dopo circa km 1,1 arriva a Croce Vecchia. Da questo punto prendiamo a sinistra in salita il segnavia n 00, che poco dopo tende a spianare e a scendere in forte digressione per un totale di km.3 fino a ritrovare il bivio [wp 05] [catena che porta al bivacco Soglio]. Da qui proseguiamo dritto per il solito percorso di andata per circa km.3,3 ritrovando la croce in legno [wp04], il tabernacolo [wp03] e infine La Consuma [wp 02].

CARTA NUOVA: DreAm 03 FIRENZE e VAL di SIEVE 1:25000
ORE CAMMINO: 6        KM: 14,7
DIFFICOLTA: E
DISLIVELLO: m 473    ALTITUDINE MASSIMA: m 1251     ALTITUDINE MINIMA: m 1011








 

giovedì 3 novembre 2022

2022 Le Balze del Pratomagno



LE BALZE DEL PRATOMAGNO
02 NOVEMBRE 2022

PERCORSO
Vaggio - Lischeto - Rio di Luco - Richiortoli - Gretaio - Merenzi - San Siro - Ostina - Vaggio

DESCRIZIONE di come arrivare al punto di partenza da Firenze.
Si prende la A1 direzione Roma e si esce a Incisa Reggello. Poi si segue la strada a destra in direzione Matassino, qui si gira sulla SP87 fino a Vaggio.

DESCRIZIONE
Lasciamo l'auto nel parcheggio della chiesa e prendiamo subito il sentiero a sinistra n.R25
Percorriamo la strada che poi diventa sentiero prima in salita e poi in discesa fino a trovare dopo 940 metri C. Lischeto . Evitiamo di andare alla casa e prendiamo a sinistra [01] (traccia di carrareccia inerbata) che con un percorso a triangolo arriva dopo km 1,5  a Rio Luco [02]. Ancora m 480 e arriviamo a un bivio che noi prendiamo dritto [03] tenendo la sinistra, a destra dovrebbe portare alla buca di Gabriello, ma noi non ci siamo stati. Da questo punto dopo percorsi m.720 arriviamo in località Richiortoli [04] dove possiamo ammirare la Torre Fatucchio. Proseguiamo a destra verso il Gretaio che raggiungiamo dopo aver percorso m 500. Poco dopo a un bivio continuiamo a dritto [05]. Percorriamo circa m.900 e arriviamo in località Merenzi [06]. Dopo m 960 troviamo la chiesetta di San Siro [07]. Percorsi m 330 prendiamo a destra [08] e al bivio successivo, dopo 400 m proseguiamo dritto [09]. Ancora 570 m e giriamo a destra [10] evitando di andare sulla SP87. Da qui percorriamo m 700 per strada fino a trovare una frana ( che è in riparazione) ma per il momento per aggirarla dobbiamo montare sul greppo del campo fino a una costruzione che attraversiamo a sinistra e ci riporta poco dopo sulla strada che percorriamo fino alla chiesa di Ostina [11]. Dopo una breve visita alla chiesa, torniamo indietro fino alla costruzione e prendiamo a sinistra [12] un sentiero fra campi che percorriamo per m. 300 poi giriamo a sinistra [13] per sentiero in discesa . Da qui entriamo in un sentiero inerbato e poco visibile che dopo   km 1,6 ci riporta alla Chiesa di Vaggio. L'alternativa può essere: dalla Chiesa Ostina scendere alla SP 87 che prendendo a destra ci riporta a Vaggio dopo circa km.2.

CARTA:
ORE CAMMINO:           KM:10,6
DIFFICOLTA: E
DISLIVELLO: m 223       ALTITUDINE MASIMA: m 282    ALTITUDINE  MINIMA: m 136







giovedì 20 ottobre 2022

2022 Sillano - Montefioralle anello


SILLANO MOTEFIORALLE
19 OTTOBRE 2022

PERCORSO
Sillano - P. Le Gialle - Colognole - Molino al Borro - Pieve San Cresci - Montefioralle - Casanova San Rocco - C. La Paurosa - Sillano.

DESCRIZIONE di come arrivare al punto di partenza da Firenze
Le Bagnesi poi prendere il raccordo Firenze Siena, uscire per Greve e proseguire su SP3 poi al bivio a sinistra per Mercatale giriamo sulla SP92, e al bivio successivo prendiamo a sinistra  la SP118 che seguiamo fino al bivio per Sillano sulla sinistra, dove prima della chiesa c'è uno slargo per lasciare l'auto. 

DESCRIZIONE
Aggirando a sinistra la Pieve di S. Pietro a Sillano [001] iniziamo a scendere su sentiero per km. 1,4 arrivando a P. Le Gialle [002], bel complesso tipico del Chianti. Proseguiamo per altri km.2 e arriviamo a Colognole [003] , lo superiamo e dopo circa m 500, giriamo a destra [004] verso il Molino del Borro. Proseguiamo su larga strada per circa m 500 e giriamo a sinistra [005] cartelli Molino del Borro. Passiamo il Molino [006] e poco dopo a una curva a U della strada, giriamo a sinistra [007] attraversiamo un piccolo corso d'acqua e iniziamo a salire su sentiero. Lo seguiamo per km 1 e arriviamo alla Pieve di San Cresci [008] . Torniamo indietro e alla strada prendiamo a destra [009]. Percorsi 450 m. arriviamo in località La Croce e giriamo ancora a destra [010]. Proseguiamo per altri 600 m e arriviamo al bel borgo di Montefioralle [011]. Dopo aver fatto il giro del borgo riprendiamo [012] per campi e percorsi circa m 900 arriviamo a un trivio [013]  e prendiamo il sentiero a destra in forte salita. Poco dopo arriviamo a Casanova [014]. Ancora 430 m e al bivio proseguiamo a diritto tenendo la destra [015]. Siamo ancora in salita e percorsi 830 m arriviamo in località San Rocco [016]. Siamo su strada asfaltata, aggiriamo il M. Fili e percorsi circa km.1,8  al bivio prendiamo a destra [017] la SP 118 arrivando poco dopo al bivio sulla destra [018] che ci riporta a Sillano [019]

CARTA NUOVA: DreAm 04 Firenze Chianti Fiorentino e Val di Pesa 1:25000
ORE CAMMINO: 5,15        KM: 11,9
DIFFICOLTA: E
DISLIVELLO: m 384      ALTITUDINE MASSIMA: m 516     ALTITUDINE MINIMA: m 277