Libro Aperto

Libro Aperto
libro Aperto

venerdì 8 marzo 2019

2019 Legri - M.Gennaro - Fisciano - Legri

Anello panoramico, molto bello, sulle pendici di M. Morello e M. Gennaro.
















descrizione

Arrivati a Legri lasciamo l'auto al cimitero [wp01 km. 00] e prendiamo la strada asfaltata in direzione del lago. Percorsi 340 m  giriamo a sinistr [wp02 km. 0,340] segnavia n.8,fare attenzione perche le segnalazioni CAI sono a terra (pare che ci sia dei problemi con i proprietari di Volmiano?), attraversiamo il Torrente Marinella e continuiamo in salita fino a trovare Volmiano [wp03 km.1,5]. Continuiamo con strada sterrata e arriviamo a Mattiano [wp04 km. 4,2], giriamo a destra sempre in salita per circa 500 m fino a trovare il segnavia CAI 00 siamo sul crinale [wp05 km. 4,5]. Non ci resta che seguire il bel crinale panoramico fino a un bivio che prendiamo a destra [wp06 km. 5,4]. Proseguiamo sempre in crinale e dopo due chilometri circa arriviamo sul M. Gennaro [wp07 km. 7,5]. Da qui iniziamo a scendere seguendo sempre il segnavia CAI 00 troviamo un bivio che prenderemo a diritto [wp08 km.8,6] e poco dopo giriamo a sinistra [wp09 km. 8,8]. Sempre in discesa a un'ulteriore bivio prendiamo a diritto [wp10 km. 9,8] e dopo altri 500 m circa giriamo a sinistra [wp11 km.10,3] siamo in loc. Fisciano. Proseguiamo ora sempre in discesa su strada asfaltata e non segnalata, toccando in seguenza le località: Palagio,Migliana e infine Legri con la sua bella Pieve [wp12 km. 12,4]. Ore di cammino compreso soste 4:30

Pieve di San Severo a Legri.
Le prime notizie risalgono al 983, quando la chiesa è menzionata nel luogo di Ligari come pieve, funzione che ha esercitato per secoli. La titolazione a San Severo, particolarmente caro ai Bizantini, sembra indicare un'origine ancora più antica. L'edificio ha un'impianto a tre navate originariamente concluse da altrettante absidi (quella sinistra è andata distrutta), spartite da due ampie arcate poggianti su pilastri a sezione circolare di altezza ridotta. Al di sotto del presbiterio, ma accessibile dall'esterno, è una piccola cripta. Tra le opere d'arte si ricordano l'affresco della seconda metà del trecento con San Jacopo, di Pietro di Miniato, e il Giudizio Universale con la Madonna e Santi, del XV secolo. 




Powered by Wikiloc