Sutri

Sutri
Sutri affreschi chiesa rupestre

mercoledì 24 gennaio 2024

2024 Quattro Strade CAI 745 743 a modo nostro




QUATTRO STRADE  CAI 745 e 743 A MODO NOSTRO
24 gennaio 2024

PERCORSO
Quattro Strade - CAI 745 San Romolo a Settimo - CAI 743 Poggio Mulettino - A sinistra per cancello (questo tratto non è segnato) - A sinistra per sentiero in salita (questo tratto non è segnato) - Lago Blu - CAI 743 fino a la Guerrina - CAI 745 fino alla SP72 - Quattro Strade .

DESCRIZIONE di come arrivare al punto dipartenza da Firenze
Si prende la FI PI LI si esce a Lastra a Signa si percorre via Livornese fino al semaforo, si supera e si gira a sinistra in via di Rimaggio (stazione FS) che poi diviene via Vecchia Pisana fino al bivio sulla destra per Malmantile  si gira e subito dopo sulla sinistra c'è un parcheggio gratuito..

DESCRIZIONE
Dal posteggio si torna sulla strada si attraversa e si prende a dritto via Antonio del Pollaiolo, dopo m 650 giriamo a sinistra [wp02] per campi seguendo il segnavia CAI 745.
dopo altri m 750 si ritrova l'asfalto ma noi giriamo a sinistra [wp03] segni CAI. Siamo alla chiesa di San Romolo a Settimo e poco dopo al cippo dei caduti in guerra [wp04]. Si scende fino alla strada asfalto che prendiamo a sinistra [wp05] e poco dopo ancora a sinistra [wp06] fino a raggiungere il bivio a sinistra per la Guerrina, che non prendiamo, proseguiamo dritto per la strada. A un ulteriore bivio  prendiamo a destra [wp09]. Da qui dopo m 640 giriamo a sinistra [wp10] (dritto si andrebbe a Lastra a Signa).Poco dopo sulla sinistra troviamo un cancello chiuso [wp11] entriamo dentro da un viottolo sulla destra e proseguiamo per strada per m 200 fino a trovare sulla sinistra un sentiero che seguiamo in salita per circa m 800, fino a ripianare [wp13] prima di una casa.
Attraversiamo una catena e ci dirigiamo verso la casa la superiamo e poco dopo  arriviamo al Lago Blu. Da qui giriamo a destra e percorsi circa m 260 sbuchiamo su una strada asfaltata e giriamo a sinistra [wp17]. la percorriamo per m750 fino a trovare Villa La Guerrina [wp18]. Si prosegue per circa m 1700 seguendo il segnavia 745 anche detta via di Ramerino fino alla strada asfaltata (via Maremmana). Giriamo a sinistra [wp19] e facendo molta attenzione al traffico ritorniamo al parcheggio delle Quattro Strade.

CARTA:
ORE CAMMINO: 3,30      KM: 8,8
DIFFICOLTA: E
DISLIVELLO: m 277        ALTITUDINE MASSIMA: m 285        ALTITUDINE MINIMA: m 113



PERCORSO IN 3D

mercoledì 10 gennaio 2024

2024 ANELLO di CASIGNANO

CASIGNANO ANELLO
10 gennaio 2024

PERCORSO
Casignano CAI 736 - CAI 735 fino al Il Cerro - 730 fino a ingresso Poggio Valicaia - CAI 736A nuovo sentiero fino Grotta San Zanobi -  CAI 736 fino a Casignano.


DESCRIZIONE di come arrivare al punto di partenza da Firenze per Scandicci
viale Talenti - via Foggini - viale Pietro Nenni - via Don G. Facibeni - via dei Rossi - via Vittorio Alfieri - via Alessandro Manzoni - via San Bartolo in Tuto - Piazza Amedeo Benini -  Piazza Don Giulio Cioppi - via Roma fino al Vingone - poi via di Casignano fino a destinazione.


DESCRIZIONE
Lasciamo l'auto al parcheggio della Villa di Casignano (m 0), dopo la chiesa di San Zanobi, e iniziamo a camminare seguendo il segnavia 736. evitiamo il bivio a sinistra 737 e poco dopo giriamo a sinistra sul segnavia 735 (m 590) che seguiamo fino alle case del Il Cerro (m 2390) . Qui continuiamo dritto sul segnavia 730 che ci porta prima a La Poggiona, poi a La Catena. (m 3590) Proseguiamo su strada bianca fino all'ingresso di Poggio Valicaia,(m 3840) entriamo e subito dopo giriamo a destra sul nuovo segnavia CAI 736A che in discesa ci porta fino alla Grotta di San Zanobi, (m 4710)  dove prendiamo a sinistra sul 736 fino a ritrovare Casignano (m 5800).



CARTA: D.R.E.AM COLLINE DI SCANDICCI 1:15000
ORE CAMMINO: 2,30    KM: 5,8
DIFFICOLTA: E
DISLIVELLO: m 177       ALTITUDINE MASSIMA: m 341       ALTITUDINE MINIMA: m 178

SCARICA TRACCIA GPX



venerdì 17 novembre 2023

2023 Castellina in Chianti Riserva Naturale Regionale di Sant'Agnese

 



Castellina in Chianti 
Riserva Naturale Regionale di Sant'Agnese
15 novembre 2023 

La Riserva naturale di Sant'Agnese si trova sulle colline del Chianti, nel comune di Castellina.
Essa è una riserva atipica, infatti nasce con lo scopo di difendere i pregi paesaggistici della zona, in particolare della cipresseta naturale.
Oltre al cipresso maschio [con la tipica chioma affusolata] e al cipresso femmina [con la chioma larga], il bosco di Sant'Agnese è costituito da Lecci e Corbezzoli.
La Cipresseta risale a più di 5 secoli fa e si rinnova spontaneamente, senza interventi di rimboschimento.

PERCORSO:
Pieve di Sant'Agnese - Sante Dame incrocio strada di Patrignone - Romitorio di Serelle - Chiesina di San Pietro - Granaio - Pieve Sant'Agnese.

DESCRIZIONE di come arrivare al punto di partenza da Firenze
Raccordo autostradale Firenze Siena, uscire a San Donato e percorrere la SP101 fino a trovare a sinistra il bivio sterrato via di Patrignone fino a trovare la strada SR429 Val d'Elsa dove giriamo a destra fino a trovare sulla destra il bivio sterrato che ci porta alla Pieve di Sant'Agnese.


DESCRIZIONE:
Iniziamo a camminare dalla Pieve di Sant'Agnese passando accanto alla via crucis fatta dall'artista Giuseppe Calonaci di Poggibonsi. Continuiamo per strada e vigne fino a incontrare dopo m.1400 l'incrocio con la strada di Patrignone Sante Dame . Proseguiamo a sinistra costeggiando una vigna fino a trovare dopo altri m 550 il Romitorio di Serelle e dopo altri m 500 la chiesina di San Pietro. Giriamo a sinistra e iniziamo a scendere fino al Borro di Granaio per poi arrivare dopo altri m.1900 all'Agriturismo di Granaio. Percorriamo altri m.2000 fino alla SS429 dove prendiamo il sentiero in salita fino a ritrovare dopo altri m.1600 la Pieve di Sant'Agnese, fine dell'anello.

DATI GPS 

CARTA:
ORE CAMMINO:        KM: 8,1
DIFFICOLTA: E
DISLIVELLO: m 216        ALTITUDINE MASSIMA:  448      ALTITUDINE MINIMA: m 299



  




PERCORSO IN 3D



mercoledì 1 novembre 2023

2023 ELBA sentiero Procchio Biodola Scaglieri

 

ELBA DA PROCCHIO A SCAGLIERI
SENTIERO della SALUTE
6 ottobre 2023

Questa camminata è un percorso molto bello che si snoda fra le due spiagge di Procchio e quella della Biodola. Il sentiero non è banale: in alcuni punti è strapiombante sul mare, e per chi ha problemi di vertigini come me non è semplice.

Descrivo in breve quello che abbiamo fatto noi. Lasciata l’auto a Scaglieri abbiamo percorso tutta la spiaggia della Biodola e abbiamo fatto  il passaggio in galleria fino a sbucare dall’altra parte. Qui ci siamo fermati e siamo tornati indietro. Abbiamo preso l’auto e siamo andati a Procchio per vedere se era meglio iniziare da li. Lasciata l’auto abbiamo percorso tutta la spiaggia di Procchio e abbiamo continuato in salita per bosco, fino a un punto esposto per me, quindi siamo tornati indietro.  Dalla cattura mappa qui sotto si vede i due percorsi fatti in azzurro, e in rosso quello che non abbiamo percorso.

 



SCARICA TRACCIE GPS

PROCCHIO [PUNTO STOP GUIDO] A/R: KM 4,2
TRATTO NON PERCORSO: KM 1,3
PERCORSI: KM 6,3

CARTA: AVENZA MAP WEB

 


lunedì 30 ottobre 2023

2023 Castellina - Radda in Chianti traversata




CASTELLINA - RADDA in CHIANTI TRAVERSATA
23 ottobre 2023

PERCORSO
Castellina in Chianti m.578 - Doccia m.   - Sommavilla m.550 - torrente Arbia m.431 - Colle Petroso m.620 - Monteraponi m.491 - Radda in Chianti m.530.


DESCRIZIONE di come arrivare al punto di partenza da Firenze
Prendere A1 direzione Roma uscire al casello Impruneta prendere Raccordo FI Siena e uscire a San Donato poi indicazioni Castellina in Chianti.

DESCRIZIONE presa dalla locandina del CAI sezione Scandicci
A Castellina in Chianti visitiamo l'interessante Tumolo Etrusco di Montecalvario, situato sulla strada che porta al cimitero di Castellina, dove inizia il sentiero n.344 che percorreremo quasi completamente fino a Radda in Chianti, ma concedendoci qualche variante....a modo nostro.
Il percorso si svolge per buona parte nei boschi tipici della zona, con prevalenza di querce, ma sfioreremo anche ottimi vigneti. 
Iniziamo in direzione est, verso Doccia e poi Sommavilla antica fattoria ora Agriturismo. Proseguiamo in discesa fino a guadare il torrente Arbia, poi saliamo fino a Colle Petroso, piccolo borgo medioevale che merita una visita. Traversiamo poi la SR429 e iniziamo a scendere verso Radda . Poco dopo abbandoniamo il sentiero 344 per deviare a sud verso Monteraponi, altro borgo medioevale immerso nei vigneti. Ritorniamo sui nostri passi per riprendere il sentiero 344 che ci porterà a Radda in Chianti.


CARTA:
ORE CAMMINO: 5,30 più soste        KM: 15.3
DIFFICOLTA: E
DISLIVELLO: m 435       ALTITUDINE MASSIMA:  m 613       ALTITUDINE MINIMA: m 438



ALTIMETRIA 


SCARICA TRACCIA GPS

PERCORSO IN 3D