luna

luna

lunedì 20 marzo 2017

M. Gabberi Alpi Apuane.






foto del maggio 2014 

Dopo aver passato il paese di Casoli (noto per i suoi graffiti alle pareti delle case ), continuiamo con strada asfaltata e stretta in salita fino alle case loc. Tre Scolli (scollini).
Parcheggiamo l’auto WP1 e iniziamo a camminare, prima su asfalto poi al WP2 continuiamo per sentiero  segnavia n.106.  Al WP3 continuiamo a diritto sempre su sentiero in salita. Poco dopo troviamo una croce in legno WP4 (al momento dipinta di bianco). 

Proseguiamo fino a uno scollino quadrivio WP5 che prendiamo a destra fino a S. Rocchino WP6, piccola chiesetta sempre chiusa, (questa deviazione per chi va al Gabberi possiamo anche evitarla). Nel nostro caso torniamo indietro fino allo scollino sopra citato continuando poi a diritto su sentiero n 107. Arriviamo al WP7 un terrazzino naturale panoramico, dove possiamo ammirare un primo panorama sulle bellissime e maestose Panie, Forato, Procinto, Nona e Matanna. 


Riprendiamo a salire fino al bivio WP8 che prenderemo a sn in salita (prendendo a ds in discesa si arriverebbe a Farnocchia).Continuando su sentiero arriviamo a una casa sulla nostra sinistra: è la casa dei cacciatori. Proseguiamo in salita fino al “gradino Hillary” WP10, (piccolo passaggio su roccette dedicato a una persona scomparsa). Lo saliamo e poco dopo arriviamo al pianoro panoramico WP11 del M. Gabberi m.1108. Dalla croce possiamo ammirare uno spettacolo tra mare e monti che non ha uguali. Il ritorno è per la solita via di andata.

gps















Powered by Wikiloc

1 commento:

  1. Anche un escursione in questa parte delle Alpi Apuane meridionali, sicuramente meno rinomate,è sempre di grande soddisfazione (vedi mio trek http://escursionismo360.blogspot.it/2014/06/la-traversata-dei-monti-gabberi-e-lieto.html). Buona montagna da Christian

    RispondiElimina